Famiglia Volta - Gianetti (+ Aggazzotti, Curti, Montorsi) - Massa Carrara, Porta al Borgo (Pistoia)

patriciapadova
female
Inlägg: 36
Släktträd: Grafisk
Visa deras familjeträd.
Buonasera,

in settembre avevo scritto nel forum dell’Italia settentrionale, ma, proseguendo le ricerche, scopro che il ramo materno della mia famiglia sembra provenire da Massa Carrara, comune che non ha ancora messo online i propri registri.
Da un foglio di famiglia di un censimento a Padova, risultano mia nonna, Vincenza (Cinda) Volta, nata a Rubiera (R.E.) il 14/8/1882, il fratello Tomaso Luigi, N.D. Grand’Ufficiale, nato a Padova, il 8/7/1884, vissuto e morto a Viareggio (LU) (21/4/1974) ed il fratello minore Leopoldo (nato a Padova, il 7/7/1888).

I genitori sono Cesare Bonaventura Volta, nato a Modena il 14(o 24)/7/1854, sposato a Rubiera (Reggio Emilia) il 24/10/1881 con Fortunata Curti (nata a Rubiera, nel 1857) e morto a Novara il 6/4/1927.
Cesare era fotografo a Novara (studio in via Tornielli, 1 terreno e a Como, via Giorio 21), insieme ad un figlio e probabilmente anche al fratello minore Augusto Romano Volta (Modena, 16/2/1860, sposato con Elvira? Elena? Montorsi).

Continuando a cercare, ho trovato un fratello maggiore di Cesare, Carlo Volta, volontario garibaldino di Bezzecca, 8° reggimento, 13a compagnia, nato nel 1849 circa, a Brescello (R.E.), morto nel 1868 e un’altra sorella, Paolina Volta, nata a Massa Carrara nel 1844 circa, sposata a Porta al Borgo (PT), il 15/9/1872, e residente a Modena, città del marito, l’avvocato Pietro Aggazzotti.

Ho solo i nomi dei genitori di Paolina, Carlo, Cesare ed Augusto: Tomaso Volta e Teresa Gianetti. Il fatto che la primogenita sia nata a Massa Carrara mi fa ipotizzare che la famiglia - poi trasferitasi in provincia di Reggio Emilia (Brescello, Rubiera), a Modena, Padova, Novara, e alcuni membri a Viareggio (LU) - sia originaria di quella città. Qualcuno ha notizie? (Ho trovato pure i dati di due fratelli Gianetti - Erminia Maria Giovanna Eugenia e Cesare Augusto Antonio Maria, figli di Luigi nati a Modena, nel 1853 e 1855 rispettivamente - ma non so se siano relazionati alla famiglia).

Vorrei risalire più indietro nel tempo e trovare la connessione con Alessandro Volta, di cui mia nonna andava fiera e di cui il titolo nobiliare (N.H. Grand'Ufficiale) riportato sulla lapide di Tomaso Luigi è un indizio. Sarei perciò molto grata per qualsiasi informazione o suggerimento su come proseguire le ricerche.

Patricia Padova
Bilagor
famiglia Volta.pdf
(18.94 KiB) Inte nerladdad ännu

Återgå till "Italia centrale"